• Connettiamo Persone, Idee e Istituzioni per un

    CAMBIAMENTO POSSIBILE

    Brindisi IS è il nuovo contenitore dove ognuno può essere protagonista di un futuro migliore. Crediamo nel valore della rete, della cultura e dell'innovazione, e vogliamo lavorare assieme per migliorare concretamente la qualità della vita nella nostra città.

    CHI SIAMO

 


MISSION

Il nostro valore aggiunto per Brindisi è generato dall'energia di ogni singolo associato. Le nostre forze, assieme, lavoreranno sulle aree che riteniamo fondamentali come punto di partenza.

NETWORK

NETWORK

"Nessun uomo è un isola" - John Donne Il progetto si alimenta dalla contaminazione tra realtà locali, nazionali ed internazionali con l'obiettivo di portare a Brindisi idee, interessi, menti ed elevarne il livello culturale ed economico . 

TAVOLI TEMATICI

TAVOLI TEMATICI

"Imparare è un'esperienza. Tutto il resto è solo informazione" - Albert Einstein Vogliamo crescere approfondendo tematiche cardine del nostro territorio, grazie al confronto con cittadini e stakeholder per arrivare a soluzioni concrete e partecipate alle problematiche individuate.

PROGETTI

PROGETTI

"Se l'opportunità non bussa, costruisciti una porta" - Milton Berle Vogliamo essere il nuovo interlocutore per enti, stakeholder e cittadini. Vogliamo fornire contenuti freschi e innovativi per lo sviluppo di progettualità concrete ed utili allo sviluppo sviluppo del territorio e alla nascita di nuove imprese.


VISION DELL’ASSOCIAZIONE

L’Associazione Brindisi IS mira ad essere un interlocutore nuovo, super-partes, serio, produttivo, affidabile, e svincolato da logiche partitiche o interessi politici, in grado di dialogare con gli stakeholder locali (Comune, CCIAA, Autorità Portuale, associazioni di categoria, università, enti, imprese, etc.) per costruire e sviluppare progetti concreti di cambiamento.
Immaginiamo una Brindisi diversa, più aperta al nuovo, più stimolante culturalmente, al passo con i tempi, un posto da cui le persone non sono costrette a fuggire per capire come gira il mondo, un posto dove l’autoreferenzialità e il mantenimento dello status quo lasciano il posto alla sperimentazione e all’intraprendenza, un posto a cui tutti tengono, anche al di fuori del proprio orticello.
Immaginiamo una città più felice.